Ahhh, un bel bagno caldo. Purtroppo non tutti hanno il lusso di avere una vasca di bagno, e, credetemi, vi sono vicina. Quando stavo cercando di convincere il mio ragazzo a prendere la casa dove siamo ora, una delle argomentazioni più forti era proprio “Amore, ma c’è la vasca da bagno!” (avere chiare le proprie priorità nella vita pt 23793287). Comunque, che sia un lusso da concedersi ogni tanto o una coccola settimanale, è innegabile che un bel bagno caldo con tante bollicine (la schiuma, non lo spumante. Oddio, se volete pure quello…) ristori il morale, anche in una giornata fredda e buia come quelle invernali, magari con tante candele accese sul bordo della vasca e una bella tazza di the bollente. Ho quindi selezionato per voi alcuni prodotti, che si possono aggiungere alla vasca da bagno per avere un’esperienza davvero WOW. Che al bagnoschiuma ci arriviamo tutte, sì.

Vi ricorderò così

Lush

è la scelta più ovvia in materia di bombe da bagno, del resto il brand britannico è famoso soprattutto per i suoi prodotti per la vasca. Sono tante, cambiano ad ogni stagione, hanno dei profumi irresistibili e di solito sono divise in due categorie: le bombe da bagno pure e semplici, con un prezzo che si aggira intorno ai 4 euro l’una, e quelle più complesse che contengono anche oli, burri o tensioattivi, con un prezzo che varia tra i 5 e i 7 euro. A me piacciono molto ma diciamocelo, sono un po’ carucce. Me le concedo ogni tanto come una super coccola, ma ho voluto anche trovare delle alternative.

Bruebaker

questo è un brand che ho scoperto su Amazon proprio mentre ero alla ricerca di qualcosa di più economico della Lush. Sono molto belle e vengono spedite in carinissimi cofanetti, quindi fanno un figurone anche per un regalo. I prezzi si aggirano tra i 15 e 20 euro a cofanetto, che contiene 6 bombe da bagno, quindi stiamo già decisamente risparmiando in confronto a Lush. Che dire? Io le ho trovate molto carine, frizzano a lungo, forse giusto le profumazioni sono un po’ “chimiche”, ma se non siete super sensibili agli odori come me probabilmente non ve ne accorgerete neanche. Consigliate!

Ps: quelle che vedete in foto sono queste.

Moroccan Rose Bath Salt

questo è invece un prodotto che non ho acquistato direttamente, ma che ho provato a riprodurre in casa con discreto successo. La bottiglia di vetro con dentro il sale aromatizzato e i petali di rosa è proprio chic, quindi ho pensato di inserirla in questo elenco sia come regalo da farsi, da fare o da provare a replicare in casa come ho fatto io. Ovviamente sbirciate anche gli altri prodotti di questa fantastica marca artigianale inglese!

La scelta funzionale: i sali del Mar Morto

C’è poco da dire: un comodo (?) pacco di sali del Mar Morto per replicare un’esperienza spa in casa senza spendere un capitale e drenarsi per bene. Per quelle che guardano ai risultati e non agli imbellettamenti!

L’olio profumato

è la mia ultima fissa e ho scoperto che, a quanto pare, l’olio profumato da aggiungere alla vasca da bagno sia una cosa di lusso, a giudicare da certi prezzi. Tante famose case profumiere infatti lo producono, ma i prezzi sono proibitivi. Per andare su una cosa semplice, io vi consiglio questi due che ho trovato su EccoVerde e che mi sono stupidamente dimenticata di prendere durante il Black Friday – ma non temete, al prossimo ordine saranno miei! L’unico svantaggio potrebbe essere dover pulire la vasca dopo, ma se riuscite a trovare una giusta ricetta tra dosi di bagnoschiuma e dosi di olio, non dovrebbe esserci il problema.

Per chi vuole risparmiare

se volete andare proprio sul risparmio o sull’handmade, ci sono tanti prodotti venduti normalmente in erboristeria o al supermercato che possono aiutare una vasca da bagno a diventare speciale. Bicarbonato, sale o amido di riso drenano e leniscono, mentre petali di rosa, stecche di cannella o scorze di arancia essiccate possono profumare il vostro bagno.

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche:
Selfcare e produttività
Trattamenti essenziali dall’estetista

*** Questo post contiene dei link affiliati ad Amazon. Se compri passando attraverso questi link, noi riceviamo una piiiiccola percentuale che serve a sostenere le spese di questo blog, e tu non spendi di più. Le nostri opinioni sono del tutto disinteressate, perchè per noi non cambia nulla consigliarti un prodotto invece che un altro. Se vuoi saperne di più, leggi qui! ***

Laureata in Giurisprudenza, fa la pratica legale a Genova (ma solo perché Matt Murdock non l’ha presa).
Ama: impegnarsi in qualcosa, la musica indie italiana, fingere di essere un gatto e il caramello salato.
Odia: le brioche con poco ripieno, il lunedì mattina e il piumone freddo d’inverno.