pastelli colorati

Che cos’è una palette di colori? Con questo termine si intende una scelta di una serie di colori che si abbinano tra loro, selezionati per “convivere” insieme in un contesto, che potrebbe essere il nostro armadio, il nostro matrimonio, un dipinto, i mobili di casa… insomma altro non è che una selezione di riferimento per evitare di trovarsi con degli oggetti assolutamente fuori luogo.

Una Palette è una selezione di colori in armonia tra di loro, pensati per essere combinati tra di loro

Quando ho iniziato a documentarmi su come costruirsi il proprio armadio perfetto, mi sono scontrata quasi subito con il concetto Italiano di colore base. Tutti i libri e le “formule magiche” che leggevo recitavano questo mantra:

Scegli un colore base per l’inverno e uno per l’estate. Di questo colore dovranno essere i tuoi capi spalla,le scarpe, le borse, ecc ecc, e fa sì che tutto il resto del guardoba si abbini al tuo colore base.

Di fatto i colori base sono: nero, marrone, grigio scuro, bianco, grigio chiaro, blu, cuoio… Però ragazze, che noia! Noia, esatto, perchè avere UN solo colore base è estremamente limitante nel caso in cui ci accorgiamo che vorremmo un accessorio di un colore che proprio non si abbina. Mettiamo il caso in cui il nostro colore base, per esigenze armocromatiche, di gusti personali o altro, non sia un “facile”nero, bensì un marrone scuro e che ci innamoriamo perdutamente di un accessorio verde acido o anche semplicemente blu. Non che non possiamo fregarcene e abbinarli ugualmente, ma comunque la scelta è ad alto rischio schifezza. Questa perchè secondo me è proprio il concetto ad essere limitato e superato.

stoffa colorata

Quello che voglio proporvi l’ho visto fatto da una blogger tedesca che si occupa di armadio, consigli ecc. Il suo approccio è decisamente più sensato.

Costruire la propria Palette di colori

  • 3 colori principali: questi colori formano la base del vostro “stile” se così vogliamo chiamarlo. Devono essere colori che amate indossare spesso e che stiamo bene tra di loro. E li userete per i pezzi importanti del guardaroba, quelli che daranno carattere a tutto il resto e allo stesso tempo saranno vostri distintivi. Anuska suggerisce scarpe, giacche, cappotti ecc.
  • 2 colori neutri: non “base”, neutri. Colori come grigio, bianco, cuoio, paglia, nero, marrone ecc… e in questi due colori andrebbero declinati i vostri pezzi base: t-shirt, top, cardigan… ecc
  • 4 accenti: ovvero 4 colori extra in grado di fornire vivacitá e particolaritá al vostro guardaroba, ideali per gli accessori e capi particolari che vi diano quella marcia in più.

 

Ecco alcuni esempi di Anuska. Cliccando andate direttamente al suo pinterest

 

Ecco un esempio di come costruire la propria palette. È importante in questa fase che verifichiate che i colori che abbinate stiano bene insieme E su di voi. Il fatto di avere due neutri e tre principali vi consentirà di avere una variabilità che assolutamente non è contemplata con un solo e unico colore base!

I colori di una palette devono stare bene tra di loro E su di voi

Se volete andare sul sito di anuska, troverete molti esempi di palette che interpreterete facilmente se avete letto l’articolo sull’armocromia.

Palette Invernale e Palette Estiva

Sì, avete letto bene. A meno che non siate votate alla protezione totale baby 365 giorni l’anno, i vostri colori base cambiano leggermente durante le stagioni, è quindi consigliabile apportare delle modifiche alle palette. Vi accorgerete che è più facile di quello che sembra.

Le mie palette:

I colori che ho scelto per me e con cui mi trovo molto bene

Palette Primavera Estate:

  • Colori principali: blu, rosso, fuxia
  • Colori neutri: bianco e grigio chiari
  • Accenti: ottanio, verde smeraldo, nero, jeans

Palette Autunno Inverno:

  • Colori principali: bordeaux, verde scuro, blu
  • Colori neutri: nero, grigio medio
  • Accenti: rosso, Taupe, bianco, ottanio

Come vedete ci sono colori molto simili nella variante scura/chiara, sono tutti colori che mi stanno bene e soprattutto se voglio abbinarli tra loro, avendo due neutri a disposizione, non devo disperarmi se il taupe non si intona al grigio medio. Lo metto con il nero e non ci penso più. Vi confido che comunque ho alcuni capi che non rientrano in questa palette, ma essendo in nuance tra loro non ho nessun problema ad abbinarli. Ho una gonna di velluto fuxia, per esempio, e un maglione verde chiaro, un maglione fuxia, una canotta turchese e via discorrendo…

pastelli colorati

Avendo a disposizione due colori neutri, non dovete disperarvi se qualcosa non si abbina ad uno dei due.

Forse visto così vi sembra molto complicato, ma in realtà è più semplice da fare che non da spiegare. Se costruire la vostra palette bene, lavorando sopratttutto sui colori principali e sui colori neutri, non avrete problemi ad integrare i colori che di volta in saranno di moda, avendo sempre l’accortezza di scegliere capi che vi stiano bene.

Se vuoi leggere tutta la serie sull’armadio perfetto, clicca qui.

Se ti è piaciuto leggi anche:
Come fare una beauty Make Up Base
Il Test MBTI: cos’è e come ti può aiutare

Scrittrice famosa (per ora solo nella sua testa…)
Ama: scrivere, salire a piedi nudi sul tatami, i vecchi videogiochi, il cioccolato e quando il d20 rotola finalmente sul venti.
Odia: il suo lavoro, le giornate con meno di nove ore di sonno, sentirsi ripetere le cose due volte e pesarsi.