Ognuna di noi di S&P ha una tipo di pelle diversa, con esigenze specifiche. Alcune volte ci piace provare determinati prodotti insieme, in modo da compararli con tre esigenze e punti di vista differenti. Nei vari post dedicati alle nostre beauty routine molto spesso abbiamo nominato delle spazzole elettriche per la pulizia del viso. Ognuna di noi ne ha una diversa, occasione perfetta per fare una comparazione dei modelli più famosi e fare una panoramica nel caso siate intenzionate ad acquistarne una.

Pamela – Clarisonic

Vi avevo già parlato della mia beauty routine per i punti neri, che ancora a grandi linee sto portando avanti, però utilizzando nuovi prodotti. Sto però continuando ad utilizzare il Clarisonic, principalmente al mattino e con frequenza di un paio di volte a settimana. Appena lo avevo comprato, gasata dal nuovo giocattolo, seguivo alla lettera le istruzioni e lo utilizzavo 2 volte al giorno, ma devo ammettere che non fa per me. Forse perchè non utilizzo il fondotinta e quindi il mio viso non necessita di una detersione così profonda, ma trovavo che fosse eccessivo un intervallo di utilizzo così ravvicinato. Ho quindi iniziato ad impiegarlo per una pulizia straordinaria poche volte alla settimana, intervallato da un classico scrub e dal semplice detergente viso. Da ormai un paio di anni utilizzo da testina deep pore, direi che è quella perfetta per la mia pelle.

PRO: Esegue una detersione veramente profonda e in pochissimo tempo, un solo minuto, non necessita di grande manutenzione, basta una sciacquata alla testina. Funziona veramente, pulisce la pelle in profondità, riduce imperfezioni e affina la grana dell’epidermide.

CONTRO: Il prezzo, non è di certo economico. In più le testine, per quanto a mio parere non vadano proprio cambiate ogni tre mesi (sopratutto se lo utilizzate come me sporadicamente), si rovinano e vanno comunque sostituite per questione di igiene. E anche queste non costano poco. Non lo consiglierei comunque a chi ha una pelle super delicata o che si arrossa facilmente perchè l’azione è abbastanza strong.

Giulia – Bellissima Imetec e Sunmay

Avendo la pelle grassa con imperfezioni varie, sono rimasta subito colpito dall’ingresso nel mercato di queste spazzole viso. MA. Ero (e sono) una studentessa quindi non mi andava molto di spendere per il Clarisonic, per poi scoprire magari dopo una settimana che non faceva per me. Ho preferito quindi fare una luuuunga ricerca sul web per capire se ci fossero delle alternative altrettanto valide. Il Clarisonic funziona così bene perchè compie delle micro-oscillazioni e non gira semplicemente. Una spazzola elettrica che gira e basta costa al massimo 20€, proprio parlando di tecnologia costruttiva – e infatti tutti i dupe super economici utilizzano questo sistema.

L’unica altra spazzola facilmente reperibile in Italia e che non costasse tanto era la Bellissima di Imetec, che ha adottato un sistema a vibrazione. Ottimo, comprata! Costa circa 40€ e il set comprende già le principali testine (questa è la mia, ma ne sono uscite altre versioni leggermente diverse). Mi ha convinto per: la tecnologia utilizzata, il costo, la serietà dell’azienda e la facilità nel trovare ricambi. Ecco, invece proprio i ricambi mi hanno delusa. È vero che si possono disinfettare, ma la spazzolina con le setole rimane comunque meno igienica delle spazzole in silicone, quindi mi sforzavo di cambiarla almeno 2-3 volte all’anno. Considerate che io uso la spazzola mattina e sera tutti i giorni! Sarebbe un po’ come non cambiare mai lo spazzolino da denti e limitarsi a disinfettarlo, schifo vero? Il problema è che mentre all’inizio trovavo il ricambio della singola testina, dopo un po’ di tempo ho trovato solo tutto il set di 4 testine a 12€, quasi ⅓ del costo dell’intera spazzola. Mi sembrava un grande spreco, di soldi e di materiali visto che poi io di 3 testine non sapevo che farmene.

PRO BELLISSIMA: credo sia la spazzola più economica che si avvicina al Clarisonic, pulisce benissimo, è fatta bene.
CONTRO BELLISSIMA: le testine vendute solo in set, come ho spiegato sopra.

Sono così passata a questa spazzolina in silicone super economica trovata su Amazon: è della marca Sunmay e costa appena 25 euro (è disponibile rosa come la mia oppure verde menta). LA AMO. Si ricarica tramite cavetto usb (incluso nella confezione), ma dura tantissimo: l’ho comprata mesi fa e mai ricaricata. Ha differenti velocità di vibrazione e tre diversi tipi di “pirilli” in silicone: la parte davanti è più delicata e quella sul dorso più esfoliante. Ovviamente è super igienica. È leggera, piccina, e la punta permette di pulire per bene il naso e altri zone scomode. Avevo paura pulisse meno di una testina con le setole ma mi sono dovuta ricredere: lascia la pelle perfettamente pulita! Che dire? Secondo me è praticamente perfetta. Non ho idea se la sorella più famosa, il Foreo, sia ancora meglio, non avendolo mai provato, ma se non avete un grosso budget a disposizione io ve la consiglio senza remore.

PRO SUNMAY: leggera, perfetta anche in viaggio, igienica, pulisce bene, ergonomica, economica.
CONTRO SUNMAY: sinceramente per ora nessuno.

Sara – Foreo Luna

foreo luna

Io sono la super delicata delle tre e, per quanto fossi tentata da queste spazzoline per la detersione del viso, avevo paura di stressare inutilmente la pelle. Allo stesso tempo lavoro in una zona molto trafficata, a livello strada, e se la sera non mi pulisco bene il viso mi sento davvero la pelle soffocare. Devo dire che in quel periodo impazzava il Clarisonic, che Pamela aveva appena comprato, ma la mia pelle si arrossa facilmente e per via della cuperose, temo anche molto i batteri, quindi le testine da cambiare non mi sembravano perfettamente igieniche e avevo paura di non poterle reperire in futuro. Il Foreo Luna, invece (Il mio è quello rosa per pelli sensibili) mi sembrava perfetto e si è rivelato tale: la zona davanti ha le setoline in silicone di diverse dimensioni, mentre sul retro sono presenti delle piccole ondine per massaggiare la crema e farla assorbire meglio, cosa che cerco di fare sul contorno occhi e labbra, per massimizzarne gli effetti. E’ progettato per vibrare un minuto con intervalli di circa venti secondi per le varie zone, ma io devo dire che insisto particolarmente sui miei punti più “difficili”. Ovviamente è possibile regolare l’intensità della vibrazione e pulisce veramente bene! E’ impermeabile e può essere usato anche sotto la doccia. Certo non si ottengono i risultati del Clarisonic in poco tempo, serve un po’ più di costanza nell’uso, ma è davvero super delicato e… Aehm, ce l’ho da 3 anni e no ho ancora dovuto ricaricarlo! Okay, lo uso circa due volte a settimana, e ogni tanto capita che io non lo usi così di frequente ma ehi, è praticamente eterno! La grana della pelle si affina davvero e il massaggio successivo è davvero piacevole, anche se credo che il grosso del lavoro lo facciano i principi attivi delle creme… Mi è piaciuto così tanto che in Giappone stavo per comprarmi la versione mini da viaggio, ma mi sono fermata perchè era quella non ricaricabile, che comunque è garantita per 100 usi ed è davvero piccola. Penso che per il compleanno mi regalerò questa, che è di poco più grande e ricaricabile, visto che mi scoccia portarmi in viaggio un aggeggio che costa 150 euro e occupa un sacco di posto!

PRO FOREO LUNA: super delicato, igienico, impermeabile, durata estrema ed efficace!
CONTRO FOREO LUNA: Il costo, che si aggira attorno ai 150 euro.

Se ti è piaciuto leggi anche:

Trattamenti essenziali dall’estetista
Guida: 5 step per mettere lo smalto e farlo durare una settimana

cover:Designed by Freepik

Giulia, Pamela e Sara. Tre ragazze di Genova convinte che per sopravvivere nel mondo moderno ci vogliano le soluzioni giuste. Scopri chi siamo qui.
Amano: le riunioni di redazione col sushi, le cose che ti semplificano la vita, Instagram.
Odiano: le to-do list infinite, la dieta e il make up che sbava.