Eccoci ancora qui per proseguire la serie sul matrimonio low cost! abbiamo già parlato dell’abito da sposa, del make up fai da te e della routine di bellezza per avere un viso radioso. Oggi voglio affrontare la questione delicata degli allestimenti. Anche le sale più belle necessitano di tovaglie e centrotavola, figuriamoci le location un po’ più economiche e “semplici”. Per non parlare delle ville e dei giardini privati. Bellissimo fare il proprio matrimonio nel giardino della casa di famiglia (a me sarebbe piaciuto tantissimo, ma lo spazio era troppo piccolo per starci tutti) ma spesso queste soluzioni necessitano di parecchio lavoro per creare l’atmosfera giusta. Vediamo quindi le soluzioni:

i vasi semplici sono molto eleganti con i bulbi dentro, mentre la cassetta è perfetta per nascondere la spugna da fiorista. I barattoli di vetro e i fiori di campo sono low cost e graziosissmi, a patto che si abbondi!

I fiori freschi

I fiori freschi sono un must dei matrimoni, ma costano tantissimo, soprattuto costa il lavoro di composizione del fiorista. La cosa migliore che potete fare è scegliere dei fiori di stagione e cercare le alternative più economiche e semplici, il che spesso significa rinunciare a rose, peonie, orchiedee e altri fiori costosi, soprattutto se fuori stagione. Se proprio ci tenete ad un fiore in particolare, potete riservarlo solo al bouquet e all’occhiello dello sposo, oppure chiedere al fiorista di mescolarlo sapientemente con molto verde o con altri fiori più piccoli ed economici, in nuance o a contrasto, per valorizzare il protagonista.

il Trillino si presta a moltissime decorazioni anche da solo, per un effetto nuvola

Altre opzioni interessanti, a patto di avere le condizioni giuste, sono le seguenti:

  • Comprare dei fiori all’ingrosso e comporli voi. Se avete buon gusto, manualità e TEMPO, potete armarvi di vasi di vetro o cermica, spugna da fiorista e cesoie affilate. La ghypsophila o trillino  o velo di sposa o nebbiolina (se cercate su pinterest lo trovato anche come Baby breath) è molto scenica e abbastanza economica, e sarà un’ottima base per composizione più complicate , ma anche in combinazione con elementi differenti, come vasi, barattoli di vetro, di latta o candele, galleggianti e non.
  • se avete a disposizione un grande giardino, potete provare a coltivare da voi i vostri fiori (magari chiedendo aiuto ad amici e parenti). I bulbi sono ottimi durante la primavera, ma molti fiori  si sviluppano anche in piena estate. Informatevi molto bene e  iniziate almeno un anno prima di azzardarvi a fare una scelta del genere, e fatela solo se siete sicuri di riuscire a portarla a termine. Certamente è la più economica e vi darà moltissima soddisfazione, ma se non siete esperti, potrebbe essere un azzardo.
  • Utilizzare le composizioni di piante aromatiche. Lo so, è un’idea già vista ma la trovo sempre molto elegante e graziosa, soprattutto per i matrimoni in campagna o comunque con un sapore shabby chic. Le aromatiche costano poco, e potete lasciarle agli ospiti come regalo aggiuntivo, inoltre si abbinano bene con altri materiali “poveri” come la juta e la tela grezza.
  • Fare da voi delle composizioni di piante grasse. Sono facili da moltiplicare anche partendo da una piccola fogliolina, resistono bene alla siccità e anche preparate giorni prima non appassiscono nè sviluppano forme strane che dovrete poi ritoccare. Se abbinerete anche le bomboniere, l’effetto sarà bellissimo. Inoltre le succulente sono di modissima e potete azzardare anche di fare da voi il vostro bounquet. Unico consiglio: evitate i cactus e in generale le piante con spine.

Bouquet, e due opzioni di centrotavola. Le piante grasse sono così accomodanti che potete prepararli giorni prima!

Anche Pinterest può darci qualche suggerimento divertente:

  • Se non ci tenete ai fiori, potete optare per dei divertenti palloncini, che potete declinare nel colore prescelto. Mi raccomando, fateveli gonfiare ad elio se volete che restino sospesi, e assicuratevi di farlo fare a qualcuno che ha esperienza, oppure fate molte prove, per non dovervi trovare a metá festa con i palloncini sgonfi!
  • I fiori di carta, se vi piacciono, sono divertenti e non appassiranno, quindi potete sbizzarrirvi nella loro preparazione anche mesi prima, senza rischiare che si rovinino. Ovviamente dovrete comunque conservarli con cura perchè non si impolverino e non sbiadiscano. Sono un’idea perfetta anche per rivestire un muro un po’ vuoto e creare un angolo fotografico dove i vostri ospiti possano farsi selfie e divertirsi anche mentre voi siete impegnati con i fotografi!
  • I pompon sono scenografici e anche questi si prestano al fai da te. I materiali più adatti sono il tulle e la carta velina, ma niente vi vieta di scatenare la fantasia e usare i materiali che più si addicono al tema o ai colori che avete scelto!

zucche bianche per l’autunno, palloncini estivissimi e girandole in carta da scrabooking, chi ha detto che si devono usare solo i fiori?

La sezione idee dell’ikea fornisce spunti interessanti

Rubare le idee natalizie può sembrare un azzardo, ma alcune soluzioni di luci sono davvero interessanti ed eleganti se declinate in versione centrotavola per un matrimonio pomeridiano con rinfresco serale. Vi servono solo delle lucine a Led di buona qualità (che potrete poi riutilizzare per la casa, le decorazioni natalizie o hygge o addirittura rivendere se proprio non le volete tra i piedi) e la campana di vetro Ikea, idealmente almeno una per ogni tavolo, o anche due se i tavoli sono molto grandi. Se avete scelto i tavoli rettangolari, calcolatene una almeno ogni sei persone. La campana può anche essere utilizzata con dentro un fiore, un ramoscello, una composizione di conchiglie se avete scelto un tema marino o una piantina grassa. Se siete fan della Disney, anche una rosa rossa effetto “la bella e la bestia” farà il suo figurone.

igorate le palline di Natale e lasciate viaggiare la fantasia: un giglio, una rosa bianca o rossa, un ramo di ulivo o qualsiasi cosa la fantasia vi suggerisca! 7,99€ da ikea

Se vi piace un’atmosfera fatata, le tende di rete sottile effetto tulle sono perfette per sostituire la tovaglia e dare un’idea di leggerezza ai vostri tavoli. Possono anche abbellire eventuali decorazioni floreali o nascondere angolini un po’ tristi, coprendoli di fascino!

Perfetta per la sera ma scenografica anche di giorno, è quest’idea di utilizzare le luci a led solari, sia grandi che le ghirlande, per appenderle  agli alberi, delimitando magari la zona per l’aperitivo o il taglio della torta, se proprio non volete (o non potete per mancanza di supporti adeguati) occupare tutto il vostro spazio all’aperto. Ricordatevi anche che avere un piano B è fondamentale, a prescindere da dove abitate e dalla stagione che sceglierete. Sapere di poter mettere tutti i vostri ospiti e decorazioni al coperto vi risparmierà molte ansie!

Se avete molti bambini (ma ne basta anche uno solo!) scegliere le candele come unica illuminazione serale è un rischio! Con questa soluzione avrete delle luci romantiche e potrete godervi la festa!

Se ti è piaciuto leggi anche:

Decorazioni di halloween
I film culto che dovete vedere se amate i period drama

 

Scrittrice famosa (per ora solo nella sua testa…)
Ama: scrivere, salire a piedi nudi sul tatami, i vecchi videogiochi, il cioccolato e quando il d20 rotola finalmente sul venti.
Odia: il suo lavoro, le giornate con meno di nove ore di sonno, sentirsi ripetere le cose due volte e pesarsi.